Pro Caelio, 67-69

[67] Praegestit animus iam videre primum lautos iuvenes mulieris beatae ac nobilis familiares, deinde fortes viros ab imperatrice in insidiis atque in praesidio balnearum collocatos; ex quibus requiram, quem ad modum latuerint aut ubi, alveusne ille an equus Troianus fuerit, qui tot invictos viros muliebre bellum gerentes tulerit ac texerit. Illud vero respondere cogam, cur tot viri ac tales hunc et unum et tam imbecillum, quam videtis, non aut stantem comprenderint aut fugientem consecuti sint; qui se numquam profecto, si in istum locum processerint, explicabunt. Quam volent in conviviis faceti, dicaces, non numquam etiam ad vinum diserti sint, alia fori vis est, alia triclinii, alia subselliorum ratio, alia lectorum; non idem iudicum comissatorumque conspectus; lux denique longe alia est solis, alia lychnorum. Quam ob rem excutiemus omnes istorum delicias, omnes ineptias, si prodierint. Sed me audiant, navent aliam operam, aliam ineant gratiam, in aliis se rebus ostentent, vigeant apud istam mulierem venustate, dominentur sumptibus, haereant, iaceant, deserviant; capiti vero innocentis fortunisque parcant.
[69] Hic etiam miramur, si illam commenticiam pyxidem obscenissima sit fabula consecuta? Nihil est, quod in eius modi mulierem non cadere videatur. Audita et percelebrata sermonibus res est. Percipitis animis, iudices, iam dudum, quid velim vel potius quid nolim dicere. Quod etiamsi est factum, certe a Caelio non est factum (quid enim attinebat?); est enim ab aliquo adulescente fortasse non tam insulso quam non verecundo. Sin autem est fictum, non illud quidem modestum, sed tamen est non infacetum mendacium; quod profecto numquam hominum sermo atque opinio comprobasset, nisi omnia, quae cum turpitudine aliqua dicerentur, in istam quadrare apte viderentur.

[67] L’animo mio ora ambisce ad indagare prima sugli eleganti giovani amici di questa donna ricca e nobile, poi sui forti uomini piazzati dalla generalessa in imboscate e a guardia dei bagni. Potrei domandare loro in quale modo e dove si siano rifugiati, se in un fosso o in un cavallo di Troia, che avrebbe trasportato e celato uomini tanto impavidi nel condurre una guerra muliebre. Di certo insisterei per dare una risposta a questo: perché uomini tanti e tali non abbiano catturato mentre oziava quest’unico debole che vedete, o non l’abbiano rincorso mentre fuggiva. E costoro, in realtà, non riuscirebbero mai a esprimersi, se venissero in questo luogo. Siano forbiti e pungenti quanto vogliono, talvolta sproloquiando pure per il vino; una cosa è l’eloquenza del foro, un’altra quella del triclinio, un’altra quella dei tribunali, un’altra ancora quella dei letti; non è lo stesso lo sguardo dei giudici e dei commensali; e ben altra è la luce del sole da quella dei lampadari. E dunque, se si faranno avanti, sminuirò una ad una le frivolezze e sciocchezze di costoro. Ma mi ascoltino! Si dedichino ad altro, entrino nelle grazie di altri, si pavoneggino in altri campi, maturi il loro fascino nella casa di questa donna, si impongano nell’amministrare i suoi lussi, le si avvinghino, le si addormentino appresso, le si dedichino zelanti. Ma risparmino i beni e la vita di un innocente.
[69] Qui allora ci chiediamo se l’oscenissima storiella abbia seguito quella boccetta di veleno immaginaria. Non c’è nulla che non sembri adattarsi ad una donna di tali costumi. La faccenda è stata sentita e detta in tutte le salse. Ormai, giudici, comprendete nell’animo che cosa voglia, o piuttosto, non voglia dire. Quel che è stato fatto, di certo non è stato fatto da Celio (che cosa c’entrava?); forse è colpa di qualche giovane non tanto sciocco quanto svergognato. Se è tutto inventato, non è nulla di ragionevole, ma tuttavia non privo di menzogne; poiché in verità le chiacchiere e le opinioni delle persone non l’avrebbero mai accolta, se tutto quello che è detto con una certa bassezza non sembrasse adattarsi perfettamente a questa donna.

So, what do you think?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s